1

App Store Play Store Huawei Store

b volley bistrot Serie D torneo Lugano

DOMODOSSOLA-7-11-2016- Vittoria sofferta più del previsto per i ragazzi del Bistrot2mila8volley Domodossola

che sabato scorso si sono imposti per 3 a 1 in casa contro il Volley Santhià. Domo arrivava da due sconfitte consecutive contro due delle squadre più attrezzate del girone; due sconfitte che però avevano lasciato l’amaro in bocca per come erano arrivate. Domo si era imposto quindi di tornare a vincere per iniziare una lenta risalita della classifica. E questa risalita doveva iniziare sabato contro il Santhià, squadra giovane e sulla carta più abbordabile di San Paolo e Valsusa. I vercellesi si sono però subito dimostrati squadra ben diversa da quella che ci si aspettava: hanno dato immediatamente filo da torcere ai domesi, giocando una bella pallavolo e facendo vedere tutte le proprie potenzialità. Fortunatamente alla lunga Domo è riuscito ad avere la meglio, forse grazie ad un po’ di esperienza in più e ha ottenuto tutta la posta in palio. Nel primo set coach De Vito parte con Savoia in regia, opposto il figlio Davide, schiacciatori Piroia e Baccaglio, centrali Bracchi e Conti, libero Turci. Fin dai primi scambi però si capisce che la partita non sarebbe stata una semplice passeggiata. Il BISTROT2mila8volley gioca a rilento e con poco entusiasmo mentre gli ospiti lottano su tutti i palloni. Domodossola alla fine ha la meglio e chiude 25 a 22. Nel secondo set si riparte punto a punto, ma verso il 10 pari sono gli ospiti a fare la voce grossa a muro: entrano Galeazzi per Piroia e Marmo e Valterio per De Vito e Savoia. Ormai però il Santhià ha preso il largo e i cambi in casa Domo non sortiscono l’effetto desiderato: il Santhià chiude 17 a 25. Dopo lo “shock” della sconfitta e dopo una bella strigliata in panchina si torna in campo nel terzo set con un approccio ben diverso: si parte infatti con un secco parziale a favore dei padroni di casa: 6 – 0 e 10 – 2. I giovani vercellesi però non mollano e non si arrendono: punto dopo punto il Santhià torna sotto e grazie ad un ottimo muro quasi riagguanta Domodossola. Rientra Galeazzi questa volta per dare una mano a Baccaglio. Alla fine Domo riesce a chiudere 25 a 21. Soffertissimo il quarto set: gli ospiti non ci stanno e provano in tutti i modi a portare la partita al tie-break. Soprattutto grazie ad una buona correlazione muro-difesa non lasciano mai scappare Domodossola e anzi si portano avanti (21-22). Grazie ad un pizzico d’esperienza e ad un buon ingresso del centrale Orlando (autore di un muro punto e 3 attacchi vincenti) Domodossola chiude ai vantaggi 26 a 24 e porta a casa 3 punti pesantissimi.

Ora 3 trasferte consecutive aspettano il team Domese: nell’ordine Arti Volley Torino, Occhieppo Biella e Volley Novara. Tre trasferte nuovamente contro tre compagini giovani che, come è successo in questa giornata, rappresentano una vera incognita e quindi ogni partita sarà da prendere con le molle. Si torna tra le mura amiche sabato 3 dicembre.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.