1

App Store Play Store Huawei Store

b bistrot schiacciata volley

CONDOVE- 01-11-2016- Sconfitta contro il san Paolo Torino per i domesi del Bistot per 3-0. ora i domesi dovrebbero avere un avversario battibile, sabato alle ore 18 al Palaspezia sarà ospite la Stamperia Alicese Santhià, reduce da tre sconfitte: “Partita decisamente dal pronostico sfavorevole- spiegano dalla società- quella che i nostri ragazzi hanno disputato sabato scorso a Condove in Val Susa. Domo arrivava dalla sconfitta casalinga contro il San Paolo Torino e si presentava a Condove con diverse assenze importanti: tra tutte quella di Piroia poi Marmo e Rizzonelli. Il pronostico è stato rispettato e i padroni di casa hanno chiuso con un secco 3 a 0, ma il Bistrot2mila8volley Domodossola ha nuovamente da recriminare con se stesso per aver sprecato tantissimo e non essere riuscito a chiudere nel primo e nel terzo set quando per gran parte del tempo era in vantaggio.

Nel primo set coach De Vito cambia la formazione di partenza rispetto le prime due partite, inserendo il figlio Davide come schiacciatore-ricevitore in coppia con Baccaglio, opposto Valterio, centrali Conti e Bracchi, in regia Savoia e libero Turci. Le due squadre partono punto a punto con Domo che riesce a mettere anche la testa avanti (pur sprecando tantissimi palloni), ma sul finale di set cede (nonostante il doppio cambio con Lo Bello e Botticchio, classe 2000) e il Valsusa vince 25 a 20. Nel secondo set entra (esordio per lui in serie D) il centrale Orlando (classe ’92), il neoacquisto della squadra ossolana: Domo parte molto bene 2 a 6, ma anche questa volta un calo immediato stoppa ogni aspirazione domese e i padroni casa realizzano addirittura un break di 11 punti consecutivi. Il distacco poi rimarrà fino alla fine: 25 a 17. Nell’ultimo set il rammarico più grande. Domo cambia ancora: al centro torna Conti e opposto entra Galeazzi (già entrato nel set precedente come banda per Baccaglio). Diminuiscono gli errori, la squadra è più ordinata a muro e ha buona fluidità nel cambio-palla. Sfortunatamente però, per l’ennesima volta Domodossola sul più bello commette qualche ingenuità e regala ai padroni di casa la possibilità di chiudere il match. Possibilità che non viene sprecata e alla seconda occasione Valsusa chiude 27 a 25.

Dopo queste prime partite sulla carta più difficili, ora il Bistrot Domodossola dovrebbe avere diversi matche più accessibili. Saranno sicuramente ghiotte occasioni per fare punti contro le squadre meno quotate e risalire così la classifica prima di altri scontri diretti. Sabato 5/11 alle ore 18:00 al Palaspezia sarà ospite la Stamperia Alicese Santhià, squadra molto giovane e reduce da tre sconfitte consecutive. Non bisognerà sottovalutare l’avversario o commettere passi falsi. Sono queste le partite dove la concentrazione deve essere più alta. Dopo questo match Domodossola sarà atteso da tre trasferte consecutive e tornerà a giocare in casa il 3/12 col Borgofranco in quello che sarà un altro scontro diretto.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.