1

App Store Play Store Huawei Store

veia

BOGNANCO – 14-09-2021 - Fine settimana di grande sport in Val Bognanco dove il team del presidente Alessandro Bragoni ha organizzato due gare internazionali di corsa in montagna. Venerdì 10 un km verticale, prova del circuito VK Open Championship, dove si sono imposti Damiano Lenzi e Fabiola Conti (brava Lara Centamori dello sci club Vigezzo terza) di cui abbiamo già pubblicato notizia sul nostro giornale e domenica scorsa la Veia sky race gara di skyrunning di 31 km con 2600 metri di dislivello positivo su sentieri, creste, morene e anche corde fisse.

Ha preso subito il comando Damiano Lenzi che se ne è andato in solitaria staccando gli avversari. Purtroppo la sua è una giornata sfortunata, scivola e si procura una contusione e un taglio. Soffrendo tiene duro e passa in testa ancora al rifugio di Gattascosa dove però decide di ritirarsi e dove il medico di gara gli applica 4 punti di sutura.

Col tempo di 2h57'36'' primo al traguardo della Gomba Jean Baptiste Simukeka (Team Autocogliati), poi staccato di 23'' il marocchino naturalizzato spagnolo Zaid Ait Malek e terzo a 36” Mattia Bertoncini (Team Salomon).

I risultati nei primi venti classificati degli altri atleti di team ossolani: 8° Roberto Giacomotti (Bognanco), 14° Carlo Torello Viera (Genzianella), 16° Carlo Bonnet (Sport Project VCO), 17° Loris Iacchini (Castiglione), 18° Fabio Montanari (Sport Project VCO).

In campo femminile vittoria Elisa Desco (Team Scarpa, 3h38'19'' il suo tempo), alle sue spalle Camilla Magliano (Team Salomon) Fabiola Conti (Team Autocogliati). Nessuna ossolana era al via della competizione.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.