1

App Store Play Store Huawei Store

DSC 0090

OMEGNA - 03-05-2021 - Una vittoria dal peso specifico enorme quella collezionata domenica 2 maggio dalla Paffoni Fulgor basket a Chiusi (Ar). Per come arrivata, per il valore dell’avversaria, per l’autostima e anche per la classifica. Il blitz di Chiusi, in un match condotto dal 1′ al 40′, lancia in orbita la Paffoni. “Abbiamo rispettato il piano partita, sono veramente contento per la prestazione della squadra. Pur in sette, senza Del Testa e Neri, ognuno ha fatto quello che doveva fare: solo così, d’altronde, si può vincere a Chiusi. Siamo stati praticamente perfetti nel primo tempo, anche perché in attacco siamo stati molto lucidi e rispettosi delle indicazioni. Nel secondo tempo è arrivata un po’ di stanchezza, ma se in attacco abbiamo commesso degli errori, in difesa non ci siamo disuniti e questa è stata la chiave di volta di questa vittoria. Bravi tutti, godiamoci il successo per qualche ora ma non troppo: mercoledì arriva Cecina e sarà un’altra battaglia", è l’analisi di coach Andreazza.

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.