1

App Store Play Store Huawei Store

stadio gozzano

GOZZANO - 19-04-2021 -- Con il Gozzano fermato di nuovo dal Covid, nuovo ribaltone in testa. A otto partite dal termine, ci sono quattro squadre in altrettanti punti. Grazia alla vittoria per 2-0 sulla Arconatese, a guidare il carro dall’alto dei 59 punti finora conquistati ci sono i valdostani del Pont Donnaz, mentre un gradino sotto troviamo la Castellanzese. A quota 57 c’è invece il Gozzano, a lungo capolista, che ha però ancora due partite da recuperare (a Tortona e Borgosesia). Due punti più in basso, invece, c’è proprio il Bra, rilanciatosi nella corsa alla promozione grazie al roboante 4-0 alla ex capolista Castellanzese battuta dopo una lunga serie positiva. Le altre inseguitrici, come Caronnese, Sestri Levante e Sanremese sono lontane. Il Sestri Levante, ad esempio si ferma a quota 47 dopo lo stop contro il Legnano (0-2), scavalcata dalla Caronnese che ha battuto la Sanremese (3-1). In coda sfuma al 94’ la vittoria del Varese con la Lavagnese (2-2), mentre il Vado scavalca (con il successo a Carate) il Borgosesia incapace di superare il Saluzzo in casa (1-1). La squadra granata, penultima, è in grave difficoltà e rischia la retrocessione diretta.

Intanto le novità danno che potrebbero esserci soltanto tre retrocessioni dalla serie D ai campionati di Eccellenza. E' l'indiscrezione che sta circolando nelle ultime ore. L'idea è di ridurre a due il numero delle retrocessioni: una diretta per la sola ultima classificata, mentre per l'altro posto si deciderà attraverso i play-out. In questo modo la sestultima classificata si salverebbe direttamente, mentre dal quintultimo al penultimo si disputerebbero i play-out. Ricordiamo che saranno 24 le promozioni dai campionati di Eccellenza regionale alla quarta serie nel seguente ordine dopo l'ufficialità resa nota dalla Figc. Ecco il quadro : una promozione in Serie D per Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Trento/Bolzano, due promozioni in Serie D per Campania, Lazio, Piemonte Valle d’Aosta, Sicilia, Toscana e Veneto, tre promozioni in Serie D per la Lombardia. Sono stati stabiliti anche i criteri per regolamento per i play off della Serie D che conferma la divisione in due turni. Partecipano alla prima fase (semifinali di girone) le società classificatesi al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ognuno dei 9 gironi del campionato di serie D. Le quattro squadre interessate si affronteranno in gara unica e la squadra di casa sarà quella con il miglior piazzamento quindi 2° contro 5° e 3° contro 4°. La posizione migliore avrà valore, per il passaggio del turno, anche in caso di pareggio al termine del match e di equilibrio anche al termine dei tempi supplementari. In caso di parità di punti in classifica al termine della stagione regolare tra squadre occupanti le posizioni indicate, si terrà conto degli scontri diretti ed in caso di ulteriore parità, nell’ordine: della differenza reti nel confronto, della differenza reti generale, del numero di reti segnate in campionato, del miglior piazzamento in Coppa Disciplina ed in ultima istanza, il sorteggio. Nei gironi finali le vincenti si incontreranno a loro volta, sempre in gara unica, con la squadra di casa individuata dal miglior piazzamento ottenuto in campionato. Anche in questo turno, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si procederà con i tempi supplementari. Se il pareggio rimane al 120’ supera il turno sempre la squadra con il miglior piazzamento ottenuto al termine della stagione. (M.R)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.