1

App Store Play Store Huawei Store

Pesistica novara

NOVARA- 16-04-2021-- Dominio del Team Quisquash 2000 Novara nella prova di qualificazione regionale ai Campionati Italiani Juniores di pesistica (specialità “strappo e slancio”) che si terranno a Roma, presso il Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito, i prossimi 17 e 18 maggio.

Gli otto atleti della società novarese, in una competizione che ha visto partecipare una ventina di concorrenti portacolori di 5 differenti sodalizi, si sono classificati tutti nelle prime due posizioni nelle rispettive categorie di peso.

 

Sulla pedana del CrossFit White Hand di Torino, in campo femminile Carola Medici e Giorgia Romanelli hanno vinto le gare, rispettivamente nelle categorie 71 kg e 59 kg, candidandosi fortemente - con le loro brillanti prestazioni - per un posto alle finali tricolori a cui accederanno le autrici delle migliori 6 misure nazionali.

Tra i maschi, ori per Mirco Brandi (109 kg), Riccardo Comito (89 kg), Ernesto Alibeisi (73 kg), Matteo Battistella (67 kg). Secondi posti e medaglie d'argento, invece, per Lorenzo Malfiore piazzatosi subito dietro il compagno di squadra nella cat. 73 kg e Nicolò Guidi (62 kg).


Brandi e Alibeisi hanno a loro volta ottime possibilità di staccare il pass per le finali nazionali: “Nonostante le difficoltà legate alla pandemia da Covid stiamo riuscendo a lavorare comunque bene in allenamento – osserva il direttore tecnico del Team Quisquash 2000 Novara, Andrea Contaldo – Tra una settimana circa la Federpesi dovrebbe pubblicare le graduatorie nazionali. Attualmente, come confermano le ultime prove regionali, siamo la prima società in Piemonte dal punto di vista dei risultati. L'obiettivo è entrare a far parte delle migliori venti società italiane al termine di questa stagione”.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.