1

r 810x810 marato

VERBANIA - 23-10-2020 -- Salta la Lago Maggiore Marathon.

La seconda ondata dell’epidemia di Covid-19 che ha portato, in settimana, a nuovi provvedimenti restrittivi, ha fatto calare la sua scure sulla maratona che già aveva dovuto subire il cambio di percorso per il cedimento della statale 33 ad Arona. Ieri mattina a Villa Taranto si sono incontrati i vertici della prefettura, gli organizzatori, i rappresentanti delle forze dell’ordine e i sindaci dei tre comuni interessati dal passaggio degli atleti: Verbania, Baveno e Stresa. Preso atto dei recenti provvedimenti per il contenimento dell’epidemia di Covid-19, all’unanimità s’è deciso di soprassedere e di rinviare la gara al 2021.

È una doccia fredda non solo per la Sport Pro-motion che promuove la corsa, ma anche per i 1.200 atleti già iscritti ala maratona e alle due gare di corredo su percorsi più corti. “Avevamo lavorato sodo in questi mesi per rispettare tutti i protocolli, sportivi e non, indispensabili perché l’evento si tenesse. Le gare Fidal si possono svolgere regolarmente, ma in questo caso non ci sono le condizioni. Dobbiamo voltare pagina e guardare già al futuro, all’edizione del 2021”.

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.