1

vb savona

VERBANIA – 13.01.2020 – Verbania all’ultimo respiro.

È il calcio di rigore procurato e realizzato da Pedrabissi, autore di una doppietta, a regalare ai biancocerchiati un insperato punto contro il Savona. Al “Pedroli” i liguri sono partiti fortissimo, realizzando due reti nel primo tempo. Gol-fotocopia, entrambi giunti sugli sviluppi di calci di punizione dalla tre quarti scodellati in area. Sul primo (al 10’) è stata decisiva la conclusione di testa di Ghinassi, sulla quale nulla ha potuto Russo. Sulla seconda (al 21’), è stato Stronati a insaccare la respinta del portiere di casa sul colpo di testa dello stesso Ghinassi. Al riposo sullo 0-2, il Verbania si getta all’attacco nel secondo tempo. Il gol che accorcia le distanze è una deviazione acrobatica di Pedrabissi, che con il tacco devia la sfera indirizzata dal calcio d’angolo di Musso sul primo palo all’angolino. Il secondo è il penalty che Pedrabissi trova, in pieno recupero, infilandosi nella difesa savonese contrato da D’Ambrosio. Dagli undici metri l’attaccante arrivato a dicembre non sbaglia. Il Verbania pareggia 2-2 e si porta a casa un punto prezioso nella corsa-salvezza.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.