1

teino corsa partenza 18

GHIFFA – 10.07.2019 – Sono quattro anni

che non c’è più ma, nel cuore di chi gli vuole bene, Matteo Ferrari è più vivo che mai. Vittima a 36 anni di un incidente di moto avvenuto nel 2015 sulla provinciale del lago di Mergozzo, “Teino” – così era chiamato l’elettricista di Ghiffa– viene festeggiato ogni anno con gli eventi sportivi che ne portano il nome e che ne ricordano la figura. Un lavoratore, un padre di famiglia, un appassionato di montagna e di corsa, un amico… tutto ciò che è stato aleggia nel fine settimana che la compagnia degli amici gli dedica a Ghiffa. Si comincia questa sera alle ore 19 al parco della Trinità.

Alle 20 scatterà la quinta edizione del memorial Matteo Ferrari di podismo, una corsa di 5 chilometri lungo un anello ricavato tra sentieri, sterrati e asfalto con partenza e arrivo di fronte al santuario. L’evento è benefico e il ricavato delle offerte (il minimo richiesto è di 3 euro) servirà per le cure di Federico, un bambino autistico.

La corsa è l’antipasto del memorial di calcio che sabato andrà in scena al campetto delle scuole di Ronco. Quattordici le squadre iscritte che, suddivise in due gironi, si sfideranno dalle 14 in partite da due tempi di 15’ l’uno con cambi liberi. A seguire, sino a tarda ora, quarti di finale, semifinali e finali, con in palio anche i premi individuali.

A far da contorno a questa giornata di sport ci sarà il servizio di cucina allestito all’interno del campo, per far vivere un’atmosfera di sport, amicizia e di condivisione anche a chi non gioca e che si presenta al campo per dedicare un po’ di tempo al ricordo di un amico che non c’è più con lo scopo di fare anche beneficenza.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.