1

App Store Play Store Huawei Store

provercelli bandiera

VERCELLI - 19-11- 2017 - Tre gol e due pali. Si riscatta il Pescara di Zeman che travolge una Pro troppo giovane con le assenze di Mammarella e Vives, i due uomini più esperti. Dopo tre minuti di partita, Pettinari colpisce la traversa. Quindi escono i bianchi con un bel colpo di testa di Castiglia che sfiora il pari. Il Pescara insiste e nel finale del primo tempo gli adriatici vanno in rete con Pettinari su cross di Crescenzi. Ad inizio ripresa il Pescara dilaga. Segnano ancora Pettinari al 10′ e Capone cinque minuti dopo. Per i bianchi va invece a bersaglio Morra con un gran gol, ma inutile. I bianchi non hanno più sprint ed il Pescara va vicino al poker con un palo di Mancuso. Sabato prossimo (ore 15) al Piola uno scontro salvezza da vincere a tutti i costi: arriva l’Entella che ha gli stessi punti della Pro e che è reduce dallo 0-0 con la capolista Venezia. I liguri in trasferta hanno ottenuto una vittoria, tre pari, incassando tre sconfitte.

PESCARA – PRO VERCELLI 3-1
PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Fornasier, Perrotta, Mazzotta; Brugman, Carraro, Palazzi (dal 69′ Valzania); Mancuso (dal 79′ Del Sole), Pettinari, Capone. A disposizione: Pigliacelli, Kanoute, Ganz, Benali, Zampano, Coda, Elizalde, Cappelluzzo, Coulibaly, Baez. All. Zeman.
PRO VERCELLI (4-3-3): Marcone; Berra, Legati, Bergamelli, Barlocco (dal 69′ Ghiglione); Germano (dal 66′ Rocca), Castiglia, Altobelli; Vajushi (dal 61′ Morra), Raicevic, Firenze. A disposizione: Nobile, Konate, Bifulco, Gilardi, Pugliese, Grossi, Della Morte, Polidori, Bruno. All. Grassadonia.
 Arbitro: Piscopo di Imperia
Gol: 37′ Pettinari (Pes), 55′ Pettinari (Pes), 60′ Capone (Pes), 65′ Morra (PV)
Note : Ammoniti: Perrotta, Recupero: + 0 e 3′


Maurizio Robberto

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.