1

Cannot find maratona_spinning_domo_uva_16 subfolder inside /var/www/ossola24sport/images/articles/maratona_spinning_domo_uva_16/ folder.
Admiror Gallery: 5.2.0
Server OS:Apache/2.4.41
Client OS:Unknown
PHP:7.4.4

b spinning domo masera

MASERA- 10-09-2016- Grande partecipazione venerdì sera alla Festa dell'Uva

alla Maratona outdoor cycling promossa dalla D.O.M.O.Donatori Ossolani Midollo Osseo in collaborazione con la Festa dell'Uva: “In una bellissima serata – spiegano dall'associazione- circa 70 atleti si sono avvicendati sulle bikes dalle 18.00 alle 21.00 a ritmo incessante di musica che li ha portati da virtuali pianure ad altrettanto virtuali montagne. Molti gli amatori di ciclismo provenienti dalla Funtos Bike come anche gli istruttori Maurizio Merisi, Danini Marioe Evelina Zanda delle prime due ore!Maurizio Toma' consigliere della D.O.M.O. nonché istruttore presso Sport Più  ha chiuso la serata conducendo l'ultima ora di pedalata ormai in notturna dopo la giornata trascorsa a preparare il tutto! Grande il divertimento degli atleti e molta la soddisfazione degli organizzatori per il successo della manifestazione. La Presidente Silvia Stelitano è interventi sul palco durante le pause per ringraziare sponsor ,partecipanti e aiutanti sia volontari dell'Associazione che amici e sostenitori e per portare agli atleti presenti e al pubblico intervenuto il messaggio della donazione di midollo osseo come importante gesto di solidarietà per chi è affetto da gravi malattie del sangue. La Presidente ha invitato tutti a informarsi presso la sede dell'associazione all'Ospedale San Biagio presso Avis e a sensibilizzare amici e parenti alla donazione anche delle cellule staminali raccolte da cordine ombelicale. Ha ricordato l'appuntamento a Verbania il 24 settembre in occasione della settimana nazionale della donazione, in Piazza Ranzoni, per l'evento Match It Now organizzato da Admo Verbano Cusio. Il messaggio è stato poi ribadito dalla Signora Guidina Dal Sasso intervenuta sul palco a nome della figlia, l'ornavassese Elisa Longo Borghini  medaglia olimpica di ciclismo a Rio 2016 ,che avrebbe voluto essere presente alla manifestazione, ma che è stata convocata  dalla sua squadra a correre il giro del Belgio.Belle le parole della  ex fondista italiana, che portando i saluti di Elisa, ha ribadito l'importanza della donazione come speranza per i giovani,meno giovani e i molti bambini affetti dalle gravi malattie del sangue e dello sport per permettere ai giovani di condurre un vita sana! La signora è  stata omaggiata di un bel mazzo di fiori con l'uva e i colori olimpici e della D.O.M.O. e da una bella foto di Elisa con la sua medaglia olimpica. Durante la manifestazione e suI finire i  ringraziamenti a Festa dell'Uva , Palestra Sport Più di Villadossola, Possetti Autotrasporti, Farmacia Fruttaldo di Masera e Camisani di Preglia, Terme di Premia, Palestra Eurosport e all'instancabile aiutante tecnico nonché massaggiatore Simone Cento”.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.