1

App Store Play Store Huawei Store

gsf giovani foto Ancona

 

ANCONA-26-01-2021--Organizzati dalla Fispes, la Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali, nei giorni di venerdì 22 e sabato 23 gennaio nell’impianto sportivo di via della Montagnola ad Ancona si sono svolti i campionati italiani assoluti indoor di atletica leggera dove erano presenti 5 atleti del Gsh Sempione 82 Asd che hanno portato a casa ben 6 titoli nazionali e stabilito 3 nuovi record italiani di categoria.

Questi i risultati in dettaglio: Riccardo Cotilli (T-64) nei 60 mt si piazza secondo correndo in 7"57, tempo che fa ben sperare in previsione della stagione appena iniziata e che lo ha visto distaccato di soli 7 centesimi dal campione in carica, Alessandro Ossola (T-63) abbassa il precedente primato a 8"54 che gli vale il nuovo record italiano dei 60 mt, Lorenzo Marcantognini (T-63) corre i 60 in 9"53 aggiudicandosi la medaglia d’argento, dietro il compagno di squadra Ossola, ma conquista il titolo dei 400 in 1'13"09, miglior prestazione indoor, e dei 200 in 32"14; Riccardo Bagaini (T-47) col crono di 52"63 ottiene il primato italiano dei 400 mt che resisteva dal 2013 abbassandolo di 64 centesimi, poi nei 200 fa suo il titolo italiano in 25"91, infine Nicholas Zani (T-33) si aggiudica il titolo e ritocca il suo precedente record italiano dei 60 mt di quasi 3 secondi finendo la gara in 16"90. Purtroppo è stato squalificato nei 400, dove aveva ottenuto un eccellente risultato. Ad accompagnare gli atleti il dirigente societario Silvano Bagaini e i tecnici Flavio Ranghino, Patrizio Andreoli, Stefano Valerio, Luca Grandinetti e Barbara Saccà.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.