1

App Store Play Store Huawei Store

rally valli 20 neve Caffoni

 

 

OSSOLA- 15-12-2020-- Il Valli Ossolane vede il quinto successo personale di Davide Caffoni che insieme a Mauro Grossi porta in trionfo la Skoda Fabia R5 Evo del team Balbosca. Il duo ossolano ha avuto la meglio sul varesino Damiano De Tommaso che con Max Bizzocchi ha saputo ben interpretare le strade che calpestava per la prima volta; la lotta serrata ben si riassume con il tabellino finale; entrambi hanno vinto tre prove speciali su… cinque: l’ultima Cannobina ha riscontrato un pari merito!

“Damiano è andato molto forte – sentenzia un raggiante Caffoni al traguardo- e noi abbiamo fatto al differenza sulla prima Cannobina: sapevamo che lui non conosceva la prova e volevamo provare a staccarlo lì e così è stato.”

Dopo le tre vittorie con la Ford Fiesta R5 nel 2014, 2015 e 2016, Caffoni bissa la quella firmata Skoda di un anno fa salendo a quota cinque e avvicinando così il recordman Franco Uzzeni.

Con il successo assoluto Caffoni si aggiudica il memorial dedicato a Donato Cataldo mentre il “Diego Caffoni” (dedicato allo scomparso fratello di Davide) è andato a Damiano De Tommaso in quanto primo Under 25 all’arrivo. Balbosca e la New Turbomark si sono aggiudicati il premio Team e quello Scuderia.

Terza posizione per il novarese Mattia Pizio a 36”3 che tornato sulla Skoda (PA Racing) ha replicato al podio dello scorso anni dimostrandosi efficace soprattutto nelle prove di oggi.

Con una bella zampata sull’ultima prova il locale Fabrizio Margaroli ha conquistato la quarta piazza assoluta (a 41”4) insieme ad Andrea Dresti su Skoda Fabia TamAuto; a nulla sono valsi i tentativi di arginarlo da parte di Corrado Pinzano che insieme a Corrado Zegna si è così dovuto accontentare della quinta posizione (Skoda PA) per soli 0”9.

Brillante prova per Fabrizio Giovanella che insieme a Nicolò Gonella si è aggiudicato la classe S1600 e la graduatoria delle Due Ruote Motrici grazie ad una super prestazione nella tappa odierna: al traguardo il driver di Masera ha dedicato il suo successo a Daniele Ramoni, amico pilota scomparso a seguito di un incidente in montagna quest’estate.

Il francese Quilichini ed il bresciano Trevisani hanno animato la lotta della R2C con le nuove Peugeot 208 di ultima generazione: il transalpino ha chiuso quindicesimo mentre il lombardo è arrivato subito alle sue spalle.

Dei 74 partiti sono 71 i classificati: solo tre ritirati e tutti per guasto.

 

Top Ten assoluta:

1.Caffoni-Grossi (Skoda Fabia R5) in 39’26”2; 2.De Tommaso-Bizzocchi (id.) a 2”1; 3. Pizio-Cecchetto (id.) a 36”6; 4. Margaroli-Dresti (id.) a 41”4; 5. Pinzano-Zegna (id.) a 42”3; 6. Bruni-Esposito (id.) a 1’37”1; 7. Burri-Cler (VW Polo R5) a 1’41”4; 8. Rolando-Nicolin (Skoda Fabia R5) a 2’14”9; 10. Argenti-Raffaelli (VW Polo R5) a 2’20”5.

 

Al seguente link sono riportate tutte le classifiche del 56° Rally Valli Ossolane: http://rally.ficr.it/rallyplus/indexweb.asp?g=7&a=2020&codeq=70

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.